occhi.quei maledetti occhi mi fottevano sempre.

Ask me anything   Submit   Donna, moglie, madre. Sono un 'io' in azione.

pelle-scura:

Il poeta è colui il quale alle gare di motori preferisce la gara di due gocce di pioggia che scorrono sul finestrino di un treno.

— 22 hours ago with 127 notes
"«Ragionevole designa colui che sottomette la propria ragione all’esperienza, e in particolare chi, nell’ordine della condotta e della morale, non cerca tanto di costruire un sistema per giustificarsi, quanto piuttosto di trovare la misura della verità, proporzionata alla condizione umana. Questo stretto rapporto con la realtà spinge la ragione ad adeguarsi sempre più ad essa e sorregge il ragionamento, che non si costruisce su se stesso, ma è sottomesso a una specie di istinto di realtà»."
Guitton
— 1 day ago with 8 notes

"Il prato è un insieme d’erbe, - così va impostato il problema, - che include un sottoinsieme d’erbe coltivate e un sottoinsieme d’erbe spontanee dette erbacce; un’intersezione dei due sottoinsiemi è costituita dalle erbe nate spontaneamente ma appartenenti alle specie coltivate e quindi indistinguibili da queste. I due sottoinsiemi a loro volta includono le varie specie, ognuna delle quali è un sottoinsieme, o per meglio dire è un insieme che include il sottoinsieme dei propri appartenenti che appartengono pure al prato e il sottoinsieme degli esterni al prato. Soffia il vento, volano i semi e i pollini, le relazioni tra gli insiemi si sconvolgono…”

Palomar s’è distratto, non strappa più le erbacce, non pensa più al prato: pensa all’universo. Sta provando ad applicare all’universo tutto quello che ha pensato del prato. L’universo come cosmo regolare e ordinato o come proliferazione caotica. L’universo forse finito ma innumerabile, instabile nei suoi confini, che apre entro di sé altri universi. L’universo, insieme di corpi celesti, nebulose, pulviscolo, campi di forze, intersezioni di campi, insiemi di insiemi ”.

Calvino

— 1 day ago with 7 notes
"Se esaminiamo l’enorme cultura che si è incarnata da duecento anni in oggetti e in conoscenze, in istituzioni e in confort, e se le paragoniamo ai progressi della cultura individuale in questo stesso tempo [….], una differenza spaventosa di crescita si mostra tra le due, e in diversi punti anche una regressione della cultura individuale sul piano della spiritualità, della delicatezza, dell’idealismo."
G. Simmel, Les grandes villes et la vie de l’esprit, Payot&Rivages, coll. Petite Bibliothèque Payot, 2013
— 1 day ago with 10 notes
deepitforest:

Although we have been made to believe that if we let go we will end up with nothing, life itself reveals again and again the opposite: that letting go is the path to real freedom. ~  Sogyal Rinpoche
ॐ Nature Heals, Nature Reveals ॐ

deepitforest:

Although we have been made to believe that if we let go we will end up with nothing, life itself reveals again and again the opposite: that letting go is the path to real freedom. 
 Sogyal Rinpoche

ॐ Nature Heals, Nature Reveals ॐ

— 1 day ago with 26 notes
deepitforest:

Trusting me is not like that of trusting everyone else.For trusting me does not require you to let go, but to know with faith and full confidence that I will firmly be holding on.The Vega Relations~Sir Dorian Vega

deepitforest:

Trusting me is not like that of trusting everyone else.
For trusting me does not require you to let go, but to know with faith and full confidence that I will firmly be holding on.

The Vega Relations
~Sir Dorian Vega

(via matto77)

— 1 day ago with 120 notes